martedì 27 ottobre 2009

42,9 chili

8+ di latino.
5 di tedesco.

ovvio, non studio niente.
non ho mai studiato niente. mai, mai, mai.
e stasera mia madre urlerà e poi finirà a soffocare nel cuscino le sue lacrime per il mio fallimento (io, le mie, non le ho versate e non le verserò: non so più nemmeno piangere).
io me lo merito, certo. ma lei, lei no.
non è effetto della pulce, stavolta. no, è Alessia stessa che si guarda in faccia e dice: -stronza!-.
io me lo merito, dieci volte me lo merito. ma non lei. non loro.

ho raggiunto i sospirati 43 chili, dopo un mese in cui mi incazzavo, mi picchiavo e pregavo tutti i santi del cielo perchè me li concedessero, quei 43 chili maledetti e quel fottuto BMI di 16,8.
43 chili, guarda e passa: che posso concedermi un sorriso, ma non certo di abbassare la guardia.
il mio conto delle calorie giornaliero stenta a raggiungere le 600.
spesso si ferma 50, 100 calorie prima.
ma per me un piatto di brodo con i pezzetti di carne, di calorie, ne ha 300, e una mela 150. a volte mi dicono che esagero.

mi sento debole, ultimamente; come non mi sono mai sentita.
é strano. credevo che mi sarei sentita esausta, che avrei sentito tutti i muscoli indolenziti, e la FATICA.
e invece no: torpore. torpore mortale.
trovarsi in piedi in mezzo alla palestra e sentirti...come addormentata. vedere la palla che ti passa accanto e tu, è come se non l'avessi vista. non riesci a prenderla.
non riesci a lanciarla.
e non ti senti sfinita come dopo una lunga corsa, ma solo invasa dal sonno. un bozzolo che non si può muovere.
prendi una palla con il bagher, e ti fa male. malissimo. tanto che ti accucci a terra tenendoti il polso, ed il dolore dura per due giorni.
e quando ti alzi dal divano, cos'è tutto quel nero che hai davanti agli occhi? cammini come una sonnambula, appoggiandoti alle porte, la testa che vola e il corpo che sembra senza peso.

eppure, non puoi concederti assolutamente quel panino con la marmellata che ti piaceva tanto...sono 500 calorie...un mostro...
ma nemmeno una mela, a ripensarci, nemmeno 150 calorie di mela puoi concederti.

é tanto tempo che Alessia non c'è più.
ma non ho ben capito chi è quella che ora sta scrivendo al posto suo.

9 commenti:

Anonimo ha detto...

Leda...tu nn sei la pulce. Lei è solo dentro di te ma NON è te. Ti prego, Leda. Rileggi i tuoi post dell'ultimo mese. 5 Ottobre,45,2 kg. 13 Ottobre, 44 kg. E oggi, 27 Ottobre, 43 kg. Ti prego, Leda. Ti prego. FERMATI. Lo sai cos'è quel torpore?? cos'è quel richiamo verso il sonno, verso il silenzio, un silenzio infinito...un torpore MORTALE. Ti prego, Leda. FERMATI. Mangia, ti prego. Non lasciarti andare, nn andare via. Sei così giovane, Leda. Ti prego. Ti prego. Ti prego.
E.

evaluna ha detto...

Ciao Alessia...perche' non e' vero che non esisti piu', anche se non puoi fare a meno di voler scomparire; ma quell'esserino così gracile, che a stento si regge in piedi, che si sente sospesa nell'aria, e che nonstante tutto cio' continua a privarsi del cibo, della vita, sei tu...
Ti prego, fai uno sforzo per convincerti che non e' vero che tu meriti tutto questo, non hai colpe da espiare punendoti tanto duramente.
Fermati, Alessia, insieme a me perche' le cose che ti sto scrivendo valgono per entrambe, proviamo ad uscire da questo pozzo senza fine, lasciamoci aiutare...
Non sai quanto ti vorrei stringere forte in questo momento...

contra ha detto...

Eccome esisti,
eccoti qui!
Condividi ciò che provi e io sono qui a leggere e scrivere.
Amo parlare,
amo condividere sentimenti.
Mi scuso se sono invasiva.
Ti copio uno dei miei scritti che hanno salvato dal suicidio una cara persona..Sono bastate queste parole e tanta calma..
"Son della teoria che come tu ti rendi triste
e ne sei consapevole puoi anche decider
di smettere d'esserlo.
Quel che vuoi puoi.
E' solo un fatto psicologico.
E' come se ti trovi un ologramma davanti,
prima lo pensi vero ma poi cerchi di
toccarlo e smetti di farti suggestionare.
Così è tutto quel che attacca la mente..
Dobbiamo essere forti,
dobbiamo andare avanti."

So che non sarà un granchè,
magari non ti servirà neanche..
Ma te lo dico col cuore,
liberati "dell'altra" che è in te.
Un modo che risulta utile è questo.

Che animale ti fa più paura?
Visualizza lei in quell'animale.
Prendi un peluche o un giocattolo che lo rappresenta.

SFOGATI
SFOGA LA TUA RABBIA

Ti sentirai meglio e lei prenderà forma.

Pagliuzza ha detto...

Sono d'accordo che stai esagerando.. nel senso.. secondo me una troppo magra è davvero brutta.. nn so come sei tu ora ma se nn sei troppo magra lo stai diventando.. e nn è bello :( cmq.. ti capisco per le calorie.. ma sai nn esiste solo ingrassare o dimagrire..esiste anche rimanere stabili, forse è qst che dovresti fare :D
1bacione

Michiamomari, e ha detto...

Smettila! no, mi spiace, lei non "soffocherà nel cuscino le sue lacrime per il tuo fallimento", ma perchè nn sa più DOVE CAZZO SEI. Tu come ti sentiresti se chi ami di più fosse sparito e nn sapessi più dov'è??
e per inciso, ora.. come ti senti? uno straccio. Cosa ci guadagni? niente. Cos'hai da perdere a cambiare condizione? niente.
Smettila di autocommiserarti passivamente e accompagna te stessa a farsi curare. Sbrigati.

Musa Malata ha detto...

ho letto praticamente TUTTO il tuo blog.
Sono rimasta profondamente colpita.Come una ragazza nel giro di pochi mesi possa essere arrivata a perdere quasi 20kg.e non voglia fermarsi.
ora io mi domando..dove trovi tutta la forza di volontà?come diavolo hai fatto?!
sarà che io sono in disperata ricerca di aiuto..ho perso ormai la "retta via" da un paio di mesi..e l'ago della bilancia continua a salire.
ti prego dammi una mano

ti lascio la mia mail

musa.malata@libero.it

baci

Veggie ha detto...

Tu ci sei sempre. Non sei mai andata via. Devi solo risvegliarti. E, per favore, non piangerti addosso. E' l'unica cosa che non porta da nessuna parte. Se la tua vita attuale ti fa schifo, reagisci. Datti da fare, perchè hai tutta la forza e le potenzialità per cambiarla in meglio e farla diventare esattamente come la vorrai inventare. Ma se la tua vita attuale in fin dei conti ti piace, se ti piace piangerti addosso e nuotare in un laghetto di merda, allora continua pure così. Tanto, una volta nella vita prima o poi bisogna morire tutti, no?!

.oO_aLiSoN kEnNaN_Oo. ha detto...

ciao :)
ho visto il tuo commento al mio post e volevo spiegarti come cambiare template al blog...
io l'ho trovato su questo sito: www.pyzam.com
lo trovi anche in alto a destra nel mio blog...ce ne sono un sacco di bellissimi!! :)
spero che tu stia meglio...
ti abbraccio forte :*
alison

Edward_Scissorhands ha detto...

beh, 8 di latino non è male senza studiare... :D